More titles to consider

Shopping Cart

You're getting the VIP treatment!

With the purchase of Kobo VIP Membership, you're getting 10% off and 2x Kobo Super Points on eligible items.

Item(s) unavailable for purchase
Please review your cart. You can remove the unavailable item(s) now or we'll automatically remove it at Checkout.
itemsitem
Ratings and Reviews (2 13 star ratings
2 reviews
)

Overall rating

4.5 out of 5
13
5 Stars 4 Stars 3 Stars 2 Stars 1 Stars
8 4 1 0 0

Share your thoughts

You've already shared your review for this item. Thanks!

We are currently reviewing your submission. Thanks!

Complete your review

All Reviews

  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Diventare grandi non sempre é facile.

    Questo libro ha suscitato in me una nostalgia della mia infanzia che mi ha accompagnato per tutta il tempo trascorso a leggere questo piccolo capolavoro. Ci si immedesima nel giovane Domenico, un bambino orfano di madre del paesino di Colle del '63, che vive un rapporto tumultuoso con un padre collerico e frustrato dalla morte precoce della moglie. Un giorno nel paesino giunge la voce dell'avvistamento di un orso gigantesco e terribile che si aggira per i boschi del luogo che, secondo gli anziani del luogo, sarebbe presagio di disgrazie imminenti. Per scommessa il padre decide di cacciarlo e nel farlo costringe il figlio a seguirlo. Da qui comincia un susseguirsi di monologhi interiori e di tracce dell'evoluzione del rapporto padre/figlio che porterà i lettori ad esplorare sé stesso. Lo stile di Matteo Righetto é semplice ma preciso, infatti sa cosa dire e come dirlo, senza arzigoggoli inutili. Ho amato le descrizioni dei boschi e dei paesaggi delle Dolomiti che fanno da sfondo alle vicende, inoltre mi hanno rapito i pensieri e i già citati monologhi interiori dei personaggi in cui potremmo riconoscere pensieri che furono nostri in gioventù. Lo consiglio a tutti gli incurabili nostalgici dell'infanzia, agli amanti dei racconti semplici ma allo stesso tempo preziosi, e a coloro che desiderino leggere un libro come letteratura comanda.
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    La pelle dell'orso

    Fin dalle prime righe si ha la sensazione di vivere tra quelle bellissime montagne che, con brevi tratti descrittivi, evocano sensazioni intese. I personaggi essenziali e rudi in apparenza comunicano sentimenti profondi. Un bellissimo racconto
13

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS