More titles to consider

Shopping Cart

You're getting the VIP treatment!

With the purchase of Kobo VIP Membership, you're getting 10% off and 2x Kobo Super Points on eligible items.

Item(s) unavailable for purchase
Please review your cart. You can remove the unavailable item(s) now or we'll automatically remove it at Checkout.
itemsitem
Ratings and Reviews (17 318 star ratings
17 reviews
)

Overall rating

4.3 out of 5
318
5 Stars 4 Stars 3 Stars 2 Stars 1 Stars
168 96 37 5 12

Share your thoughts

You've already shared your review for this item. Thanks!

We are currently reviewing your submission. Thanks!

Complete your review

All Reviews

  • 16 person found this review helpful

    16 people found this review helpful

    16 of 18 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Il passato è il prologo del presente

    Il passato è il prologo del presente. Frase mai tanto vera come in questo romanzo. All'inizio, leggere che questo è il primo di sette romanzi, mi ha un po', come dire, spaventata. Sai com'è di saghe con libri lasciati a metà ne sono pieni gli scaffali. Ma poi, forte del fatto di aver già letto ed apprezzato un romanzo di questa scrittrice, mi sono lasciata intrigare dalla trama e l'ho letto. Per fortuna, aggiungerei, in quanto non vedo l'ora che escano gli altri sei. La protagonista è Maia, la prima delle sei figlie adottate da Pa'Salt, un uomo tanto buono ma tanto misterioso, anche per la sua famiglia. Alla morte di Pa'Salt le ragazze ricevono una lettera contenente delle indicazioni per scoprire le loro origini. Ed è proprio Maia, la più grande e l'unica a non aver ancora lasciato il nido, ad essere la prima a scoprire il proprio passato. Ricerca che la condurrà in quella meravigliosa città che è Rio de Janeiro, dove,incontrerà lo scrittore Floriano ( a quale donna non piacerebbe un uomo come Floriano? Bello, simpatico, allegro, dolce e che capisce tutto quello che provi senza che tu apra bocca? Praticamente l'uomo ideale.Devo confessare che anch'io ho provato un moto di gelosia quando è comparsa Petra...) Vabbè torniamo a noi .. Sarà proprio Floriano ad accompagnare Maia a conoscere il suo passato:Bel, Laurent ed il loro amore. Un passato legato a doppio filo alla costruzione della statua del Cristo Redentore. Una storia d'amore tra Parigi e Rio de Janeiro, una storia d'amore divisa tra sogni, speranze e realtà, tra sogni e doveri di una società ancora legata all'etichetta,all'aristocrazia, al buon nome. Una società in cui essere una "signora" significava avere più "catene" delle proprie domestiche, anche per una donna dal spirito ribelle come Bel. Una storia d'amore ambientata alla fine degli anni 20 con ripercussioni sulla vita di Maia. Che, proprio come Bel, ha dovuto affrontare delle scelte e altre ne deve affrontare. Ma questa volta farà come le ha lasciato scritto Pa'Salt "Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino". Una lettura scorrevole, per nulla appesantita dalle nozioni storiche inserite che, anzi, le danno un tocco particolare, la rendono più viva. Come forse voluto, ho amato più la storia di Bele Laurent che quella di Maia, che ho trovato un pò "frettolosa" ; soprattutto il modo in cui viene svelato il suo segreto:mi è parso un po' buttato lì, anche se utile per legare di più le varie generazioni tra di loro. Ho trovato molto commovente quando Laurent prende sotto la sua protezione quella studentessa ... il solo pensare a cosa possa aver provato in quel momento mi riempie di tristezza e tenerezza al contempo. Comunque sia questo è solo il mio parere e non sono scrittrice nè critica letteraria quindi vale quello che vale però mi è piaciuto. Ho alcune idee da controllare se esatte nei prossimi libri ( vuoi vedere che Pa' Salt era quel... e l'ultima telefonata? Se in realtà... ). Si si si, secondo me ci sarà qualche sorpresa .... altrimenti ci rimarrò male.
  • 6 person found this review helpful

    6 people found this review helpful

    6 of 6 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Affascinante e travolgente!

    Ho letto questo libro in pochissimi giorni! le vicende scorrono in maniera veloce e se ne resta travolti. Le descrizioni sono dettagliate che ti fanno immergere completamente nel romanzo e sembra di viverlo ad occhi aperti! Inizia quasi come un giallo per concludersi come un bellissimo romanzo d'amore! Lo consiglio davvero!
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Poca tensione, poche emozioni

    Mi aspettavo più emozioni da un intreccio di storie, legate dal filo della consanguineità, che ha trovato pieno sviluppo solo nel personaggio di Izabela.
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Un'anteprima interessante

    Lo scenario si presenta accattivante, così come l'accenno alle personalità delle sette sorelle, una diversa dall'altra. Mi rivedo molto in Maya, con la sua timidezza, la sua insicurezza e il suo bisogno di rimanere nel luogo in cui è cresciuta. Sicuramente acquisterò il libro.
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Stupendo

    Avvincente,mozzafiato,ricercato e unico. uno dei migliori libri di lucinda riley, che non sbaglia mai
318

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS