Skip to Main Content
Immagine di copertina

30 ebook da leggere in estate

Di Rosa Carnevale • agosto 07, 2020

Abbiamo ripreso a leggere. Complice l’estate, il tempo di libero o semplicemente la voglia di evadere dalla realtà di tutti i giorni, dopo il crollo delle vendite registrato durante il lockdown, il mercato editoriale italiano sta vivendo una positiva ripresa. Lo rileva una ricerca dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) che svela, inoltre, una parziale risalita negli ultimi mesi delle quote di mercato delle librerie e della grande distribuzione rispetto agli store online. All’11 luglio la perdita di fatturato anno su anno si riduce al -11%, praticamente dimezzata rispetto al -20% del 18 aprile. Dati che fanno ben sperare, dopo un inizio anno che per i libri era sembrato disastroso. Con uscite e presentazioni rimandate, librerie chiuse, eventi e fiere sospesi, era impossibile non temere il peggio per un settore già fortemente in crisi. Durante il lockdown pochi sono riusciti a concentrarsi su romanzi e libri.

Ci siamo isolati, abbiamo trattenuto il respiro, guardato i notiziari con il fiato sospeso, lavorato a testa bassa o provato ad appianare le tensioni guardando film e serie tv. Adesso però, in questa estate torrida e incerta, è ora di tornare a leggere, a immergersi nei mondi paralleli che solo i libri sanno raccontare e descrivere così bene. Non solo per evadere e respirare un’aria differente ma per riflettere sul mondo e sulle sue infinite sfumature. Pensare, scrivere, indagare è infatti ciò che ci rende umani e nella lettura torniamo ad avvicinarci come non abbiamo potuto fare in questi mesi fuori dall’ordinario. Leggere, diversamente da quanto si pensi, ci fa infatti sentire meno soli e aiuta a sviluppare empatia, attraverso la logica dell’immedesimazione con i personaggi. Le pagine dei libri sono inoltre come una palestra dove impariamo a comprendere la realtà e i suoi meccanismi, anche quelli più complicati e irrazionali. Nella raccolta di saggi intitolata Sei passeggiate nei boschi narrativi, indagando il senso e l’importanza della lettura per lo sviluppo umano, Umberto Eco scriveva:

«Passeggiare in un mondo narrativo ha la stessa funzione che riveste per il gioco per un bambino. I bambini giocano, con bambole, cavallucci di legno o aquiloni, per familiarizzarsi con le leggi fisiche. Per prendere confidenza con le azioni che un giorno dovranno compiere sul serio. Parimenti, leggere racconti significa fare un gioco attraverso il quale si impara a dar senso alla immensità delle cose che sono accadute e accadono e accadranno nel mondo reale».

Trovare un modo per riuscire a dare senso al reale è quello di cui abbiamo più bisogno oggi. Affidiamoci nuovamente a chi scrive. In spiaggia sotto l’ombrellone, al fresco in montagna, nei parchi delle nostre città o sui divani delle nostre case: ogni angolo è perfetto per ritagliarci uno spazio dedicato alla lettura.

E un classico è sempre un’ottima scelta ma per chi vuole invece concentrarsi sulle uscite di questo strano 2020, ecco una serie di consigli. Anche se sappiamo perfettamente quanto possano essere sommarie le liste di libri suggeriti, abbiamo raccolto trenta titoli diversissimi che potranno tenervi compagnia in questi giorni assolati. Romanzi, raccolte di poesie, biografie di personaggi celebri, esordi promettenti e ritorni attesissimi. Gli amanti di Kent Haruf potranno tornare a Holt con La strada di casa, l’ultima opera dello scrittore americano non ancora tradotta in Italia, scritta prima della Trilogia della Pianura ma con già la stessa grazia letteraria. Allo stesso modo ritroviamo, a distanza di un decennio, l'amatissima protagonista nata dalla penna dal Premio Pulitzer Elizabeth Strout, Olive Kitteridge, che torna con un nuovo «romanzo in racconti» destinato a segnare la storia della letteratura e dal titolo Olive, ancora lei. Tra gli esordi c’è invece Gli affamati, il romanzo di Mattia Insolia, classe ’95, che mette in scena la rabbia e la solitudine di due fratelli di un piccolo paese del Sud, Paolo e Antonio.

L’estate è anche il momento perfetto per approfondire la vita e le opere di grandi personaggi come Gianni Rodari o Maria Montessori, raccontati rispettivamente dalle penne attente di Vanessa Roghi e Cristina de Stefano. Poi ci sono i libri che diventano letteralmente virali come Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, un romanzo crepuscolare e intimista che ci catapulta dentro la vita apparentemente solitaria e sottotono di Violette, custode di cimitero a Brancion-en-Chalon.

La magia di questo romanzo è tale che potremmo non volerci staccare dalle pagine, arrivando a desiderare di conoscere la protagonista più da vicino ed entrare nella cerchia dei suoi amici. Proprio come succede con i libri più riusciti, quelli che ti fanno compagnia fino a trasportarti in situazioni molto diverse da quelle che viviamo ogni giorno. Così, tra una pagina e l’altra potrebbe facilmente arrivare settembre con tutto ciò che ancora non conosciamo e che ci attende. Ma questa è già un’altra storia e, se non sbaglio, non è ancora stata scritta.

Brevemente risplendiamo sulla terra di Ocean Vuong

Accolto dalla critica come il nuovo grande romanzo americano, Brevemente risplendiamo sulla terra è una straordinaria storia di formazione che, attraverso il legame d’amore tra un figlio e una madre, parla di identità, differenza, di come impariamo ad abitare i sentimenti più grandi. Un libro sulla forza di raccontarsi per riscattare il silenzio di non essere ascoltati, che rivela l’intensità e la grazia della scrittura di Ocean Vuong.

Visualizza libro

Parlarne tra amici di Sally Rooney

Parlarne tra amici è stato salutato per quello che è: l'esordio piú importante degli ultimi anni in lingua inglese, l'opera prima di un'autrice che, poco piú che ventenne, dimostra la raffinatezza stilistica e la profondità psicologica dei grandi scrittori, tra Sylvia Plath e Zadie Smith. Non solo: Rooney è stata paragonata a Elena Ferrante per la sincerità con cui racconta l'amicizia femminile, e Parlarne tra amici a un Bonjour tristesse del XXI secolo per come racconta la scoperta dell'eros di una giovane donna.

Visualizza libro

Ho fatto la spia di Joyce Carol Oates

Joyce Carol Oates scrive un romanzo toccante e implacabile sulla ferocia dei sentimenti, un ritratto impietoso della società americana che racconta, attraverso un personaggio femminile indimenticabile, le emozioni del nostro tempo con la potenza travolgente della grande letteratura. Autrice enormemente prolifica, Joyce Carol Oates ha scritto alcune delle opere più significative del nostro tempo.

Visualizza libro

La gioia, all'improvviso di Manuel Vilas

Dopo il grande, inaspettato successo del suo ultimo libro, il protagonista di queste pagine parte per un tour mondiale. Da un hotel all’altro – in Spagna, Portogallo, Italia, Francia e Stati Uniti – il suo è un viaggio che ha due facce: quella pubblica, in cui lo scrittore dialoga con i numerosi e appassionati lettori, e quella privata, in cui sfrutta ogni momento di solitudine per riflettere, tra improvvise illuminazioni e momenti di dolore e di confronto con il fantasma di sempre, la depressione.

Visualizza libro

L'uovo di Barbablù di Margaret Atwood

Margaret Atwood è ormai universalmente nota per la serie televisiva tratta da Il racconto dell'ancella, ma sono in molti a ritenere che la scrittrice canadese abbia dato il meglio di sé nei racconti. In L'uovo di Barbablù la ritroviamo intenta a sgretolare il guscio protettivo che avvolge le vite di coppia delle donne, siano ceramiste con la pessima abitudine di innamorarsi di poeti o solo ragazze troppo semplici per essere al riparo da un marito fedifrago.

Visualizza libro

La strada di casa di Kent Haruf

Questo libro è per chi cerca punte di frecce nei campi, per chi crede alla promessa di I love you in a thousand ways di Lefty Frizzell, per chi balla tutta la notte senza mai arrendersi alla stanchezza, e per chi torna a casa per vedere le sue montagne, anche se non ci sono, anche se sono soltanto una tenue linea frastagliata all’orizzonte.

Visualizza libro

Il nome della madre di Roberto Camurri

Dopo le storie di amicizia di "A misura d’uomo", Roberto Camurri torna con un romanzo intimo e familiare, e con voce sincera e appassionata ci parla di sentimenti espressi a fatica, spesso condivisi in silenzio, che palpitano sotto la pelle dei personaggi guidandoli alla ricerca del loro posto nel mondo.

Visualizza libro

I cieli di Philadelphia di Liz Moore

Tra detective story e saga familiare, Liz Moore costruisce un romanzo in cui passato e presente si intrecciano e si illuminano componendo il ritratto di una donna vulnerabile e coraggiosa, tormentata da scelte sbagliate e fedele al suo senso di giustizia, e racconta un quartiere ai margini del sogno americano, ma cuore pulsante di un’umanità genuina e desiderosa di riscatto.

Visualizza libro

Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli

Dopo l'eccezionale vicenda editoriale del suo libro di esordio - otto edizioni e una straordinaria accoglienza critica (premio Volponi, premio Severino Cesari opera prima, premio John Fante opera prima) -, Daniele Mencarelli torna con una intensa storia di sofferenza e speranza, interrogativi brucianti e luminosa scoperta. E mette in scena la disperata, rabbiosa ricerca di senso di un ragazzo che implora salvezza.

Visualizza libro

Per antiche strade di Mathijs Deen

Trasformando le strade in storie, Deen ci accompagna alla scoperta di questi viandanti d’eccezione, personaggi reali dalle vite romanzesche, protagonisti di avventure epiche o curiose che aprono finestre inattese sulla Storia ufficiale. Ogni capitolo ci cala in una nuova epoca e in un diverso Paese che è sempre teatro di scontri e incontri tra popoli, idee e culture, ogni storia racconta qualcosa di ciò che ci unisce, immergendoci in un grande viaggio nel tempo sulle orme dell’uomo europeo.

Visualizza libro

Ragioni per continuare a vivere di Matt Haig

Cosa significa sentirsi veramente vivi? A 24 anni, il mondo di Matt Haig si sgretola. Non riesce a trovare alcuna ragione per vivere. Questa è la storia vera di come è riuscito a superare le sue crisi, venire a patti con la depressione, la malattia che lo ha quasi annientato, imparando a vivere di nuovo. Un’esplorazione toccante, divertente e gioiosa di quello che si può fare per vivere meglio, amare meglio e tornare a sentirsi pienamente vivi.

Visualizza libro

A proposito di niente di Woody Allen

Nato a Brooklyn nel 1935, Woody Allen ha iniziato la sua carriera nello spettacolo a sedici anni, scrivendo battute per un giornale di Broadway, e ha continuato a scrivere per la radio, la televisione, il teatro, il cinema e il New Yorker. Ha lasciato la stanza dello scrittore decenni fa per diventare comico nei locali notturni e, da allora, un regista conosciuto in tutto il mondo.

Visualizza libro

Due vite di Emanuele Trevi

«L’unica cosa importante in questo tipo di ritratti scritti è cercare la distanza giusta, che è lo stile dell’unicità». Così scrive Emanuele Trevi in un brano di questo libro che, all’apparenza, si presenta come il racconto di due vite, quella di Rocco Carbone e Pia Pera, scrittori prematuramente scomparsi qualche tempo fa e legati, durante la loro breve esistenza, da profonda amicizia.

Visualizza libro

Le distese interiori del cosmo di Joseph Campbell

Viaggio tra anima e ragione, psiche e universo, scienza e leggenda, Le distese interiori del cosmo – l’ultimo libro che Joseph Campbell portò a compimento prima della sua morte – è una raccolta di saggi in cui storia, antropologia, analisi del mito, spiritualità e psicologia analitica convergono in una speculazione riccamente documentata e sempre attuale.

Visualizza libro

Imparare a parlare con le piante di Marta Orriols

Con una scrittura asciutta, quasi ipnotica, Marta Orriols ci mostra come fare i conti con la morte, il tradimento e il lato beffardo dell'esistenza, ritrovando poi la capacità di risorgere, ciascuno per la propria strada.

Visualizza libro

Lezioni di Fantastica di Vanessa Roghi

Alzi la mano chi, nella sua vita, da bambino o da adulto, non ha mai avuto tra le mani un libro di Gianni Rodari. Filastrocche in cielo e in terra, Favole al telefono e Il libro degli errori fanno parte dei ricordi e dell'immaginario di moltissimi di noi e non soltanto in Italia, visto che Rodari è uno degli scrittori più tradotti in tutto il mondo, oggetto di culto in Russia come in Brasile.

Visualizza libro

Il bambino è il maestro di Cristina De Stefano

Chi era davvero Maria Montessori? Al suo nome si lega il metodo che ha rivoluzionato la pedagogia, mettendo il bambino al centro del processo educativo e rispettando il suo io e i tempi con cui si costruisce. Una rivoluzione che poteva compiere soltanto una donna capace di decisioni controcorrente in ogni momento della sua esistenza. La sua vita è stata molto celebrata, ma mancava ancora un ritratto che provasse a delinearne, senza preconcetti e senza sconti, la personalità fortissima.

Visualizza libro

Con passi giapponesi di Patrizia Cavalli di Patrizia Cavalli

In queste pagine, troppo a lungo rimaste inedite per distrazione editoriale dell'autrice, è scritta la storia morale parallela, a rovescio, che ha accompagnato per decenni l'opera di uno dei maggiori poeti contemporanei. Non propriamente narrativa né saggistica, o le due cose insieme, la genialità analitica e visionaria, percettiva e sintattica che qui sorprende il lettore non ha precedenti nella letteratura italiana del Novecento, se non forse nella prosa di Roberto Longhi, Elsa Morante, Goffredo Parise.

Visualizza libro

La cura dello sguardo di Franco Arminio

Percorrendo l’Italia palmo a palmo, nella sua paziente auscultazione del mondo, già da tempo Franco Arminio registrava una epidemia in corso: quella dell’”autismo corale”, che ci vede rinchiusi dietro i nostri piccoli schermi, impegnati in una comunicazione che ha perso ardore e vitalità.

Visualizza libro

Riccardino di Andrea Camilleri

L'ultima indagine del commissario Montalbano. «A ottant’anni volevo prevedere l’uscita di scena di Montalbano, mi è venuta l’idea e non me la sono fatta scappare. Quindi mi sono trovato a scrivere questo romanzo che rappresenta il capitolo finale; l’ultimo libro della serie. E l’ho mandato al mio editore dicendo di tenerlo in un cassetto e di pubblicarlo solo quando non ci sarò più». A. C.

Visualizza libro

Le transizioni di Pajtim Statovci

Emozionante riflessione letteraria sull’identità condotta con una sensibilità innovativa e spiazzante, scritto con una lingua capace di comprimere in una sola frase la rabbia e il desiderio, la malinconia e il dettaglio più minuto, il romanzo segna il talento di un autore giovanissimo che racconta l’appartenenza e l’esclusione, l’amore e la crudeltà in un libro che come ha scritto The Guardian «sorge dalle ceneri del secolo precedente come una potente fenice».

Visualizza libro

Essere senza casa di Gianluca Didino

Viviamo in tempi strani. Il nostro mondo è scosso da ondate di populismo e pandemie, proiettato in un futuro fantascientifico di automazione e apocalisse climatica: sembra, insomma, essere sfuggito al controllo. Nel primo decennio del XXI secolo, senza davvero accorgercene, siamo entrati compiutamente nell’epoca ipermoderna, un’era fatta di accelerazione vertiginosa e orizzonti postumani in cui i contorni familiari della realtà sono mutati troppo rapidamente perché potessimo stare al passo.

Visualizza libro

Gli affamati di Mattia Insolia

Una grande, nuova narrazione contemporanea che sa illuminare la nostra rabbia e la nostra solitudine,che lo fa attraverso una lingua precisa e scarna, uno sguardo maturo e senza paura. Un desiderio autentico di denudare la realtà per comprenderla e forse, domani, trasformarla.

Visualizza libro

Cambiare l'acqua ai fiori di Valérie Perrin

Violette Toussaint è guardiana di un cimitero di una cittadina della Borgogna. Ricorda un po’ Renée, la protagonista dell’Eleganza del riccio, perché come lei nasconde dietro un’apparenza sciatta una grande personalità e una storia piena di misteri. Durante le visite ai loro cari, tante persone vengono a trovare nella sua casetta questa bella donna, solare, dal cuore grande, che ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre pronta a offrire un caffè caldo o un cordiale.

Visualizza libro

I colpevoli di Andrea Pomella

«Non voglio piú vederti», dice un bambino a suo padre, che se ne è andato di casa. Lo dice, ma poi soprattutto lo fa. Si rifiuterà d'incontrarlo per trentasette anni. Il bambino che ha pronunciato quella frase, il bambino che ha abbandonato il padre rovesciando la prassi secondo la quale, semmai, accade il contrario, è l'autore di questo libro. È lui, ormai adulto, a raccontare la ricostruzione del rapporto - impossibile eppure concretissimo - con il padre, a mettersi in gioco senza infingimenti, a ferirsi, a denudarsi una riga dopo l'altra.

Visualizza libro

Steve Jobs non abita più qui di Michele Masneri

Molti luoghi del mondo sono macchine del tempo, quasi sempre rivolte al passato. Poi ce ne sono alcuni – pochissimi – che portano direttamente, se non al futuro, a quello che del futuro riusciamo a immaginare. Uno è la California di Michele Masneri.

Visualizza libro

L'ottava vita (per Brilka) di Nino Haratischwili

La famiglia Jashi deve la sua fortuna (e la sua sfortuna) a una preziosa ricetta per una cioccolata calda molto speciale, destinata a essere tramandata di generazione in generazione con una certa solennità. Gli ingredienti vanno maneggiati con cura, perché quella bevanda deliziosa può regalare l’estasi, ma porta con sé anche un retrogusto amaro...

Visualizza libro

Il decoro di David Leavitt

Un romanzo che parla del bisogno di sicurezza e dell’istinto di scoperta, del rapporto tra altruismo e autoconservazione e della natura effimera di un certo tipo di ricercatezza. Autore tra i più stimati della scena contemporanea, in questo suo nuovo e atteso lavoro David Leavitt rinnova i fasti della letteratura americana più elegante e raffinata. Il decoro riporta all’attenzione della critica e dei lettori un vero, grande scrittore.

Visualizza libro

Olive, ancora lei di Elizabeth Strout

Che ne è stato di Olive Kitteridge? Da quando l'abbiamo persa di vista, l'irresistibile eroina di Crosby nel Maine non si è mai mossa dalla sua asfittica cittadina costiera, e da lí ha continuato a guardare il mondo con la stessa burbera empatia. Sono passati gli anni, ma la vita non ha ancora finito con lei, né lei con la vita. C'è posto per un nuovo amore, nella sua vecchiaia, e amicizie profonde, e implacabili verità. Perché in un mondo dove tutto cambia, Olive è ancora lei.

Visualizza libro

Invisibili di Caroline Criado Perez

In una società costruita a immagine e somiglianza degli uomini, metà della popolazione, quella femminile, viene sistematicamente ignorata. A testimoniarlo, la sconvolgente assenza di dati disponibili sui corpi, le abitudini e i bisogni femminili. Come nel caso degli smartphone, sviluppati in base alla misura delle mani degli uomini; o della temperatura media degli uffici, tarata sul metabolismo maschile; o della ricerca medica, che esclude le donne dai test «per amor di semplificazione».

Visualizza libro

Segui la pagina @kobobooks su Instagram

Hai bisogno di contattarci?

Richieste e assistenza clienti Richieste media

If you would like to be the first to know about bookish blogs, please subscribe. We promise to provided only relevant articles.