We've added this item to your cart.
Your € 5 CREDIT has been applied
YOU CAN GET € 5 off YOUR FIRST PURCHASE

More titles to consider

Shopping Cart

You're getting the VIP treatment!

With the purchase of Kobo VIP Membership, you're getting 10% off and 2x Kobo Super Points on eligible items.

Item(s) unavailable for purchase
Please review your cart. You can remove the unavailable item(s) now or we'll automatically remove it at Checkout.
itemsitem
Ratings and Book Reviews (2 45 star ratings
2 reviews
)

Overall rating

3.7 out of 5
45
5 Stars 4 Stars 3 Stars 2 Stars 1 Star
9 20 13 1 2

Share your thoughts

You've already shared your review for this item. Thanks!

We are currently reviewing your submission. Thanks!

Complete your review

All Book Reviews

  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Ritorno a Westbury

    Carino, lo consiglio. È romantico e sensuale, e la storia bencostruita e coerente; c'è solo qualche errore di stampa.
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Meraviglioso

    Mi sono ritrovata a leggere “Ritorno a Westbury” un po’ per caso grazie ad una lettura di gruppo molto fortunata, e ci tengo a precisarlo perchè avevo questo volume da un po’ sul Kobo eppure non mi decidevo mai ad aprirlo non avendo mai affrontato il genere storico da un punto di vista letterario. Ci troviamo a Londra nel 1812. Il Capitano nonché Conte di Westbury Adam Blackbourn nota ad un ballo una giovane donna che si distingue per vestiario e compagnia da tutte le altre intente a spettegolare e cercare marito. Ne rimane subito affascinato. Peccato che non sia così per Carolyn, la quale conosce tutte le avventure di questo “libertino”… grazie ai coloriti racconti dei suoi tre fratelli… è già! Perché Adam non sa che la giovane donna di cui si è innamorato a prima vista, in realtà è la sorella minore del suo migliore amico Simon. Complice un incontro di boxe e un travestimento finito male in stile Viola di “La dodicesima notte” di William Shakespeare, Adam deciderà che quella ragazza dallo spirito libero, e così apparentemente avversa all’amore dev’essere la sua Contessa… e quello è stato l’esatto momento in cui anch’io non sono più riuscita a staccarmi da questa storia. Ho adorato il personaggio di Carolyn, una ragazza così anticonformista per il contesto in cui viveva... eppure sognatrice e passionale più di tutte le altre. Un po’ maschiaccio per com’è cresciuta insieme ai suoi fratelli, in una famiglia che la lascia libera di fare le sue scelte, cosa non scontata in quel periodo fatto di “finti pudori” come direbbe Adam. Il suo personaggio è cresciuto tantissimo pur mantenendo i suoi ideali. Così com’è cresciuto l’amore per Adam, con il quale si vede costretta ad un matrimonio forzato prima della sua partenza per la guerra contro Napoleone. Sarà proprio nei due anni lontani che imparerà a conoscere quest’uomo arrogante, prepotente, ma anche ironico, divertente, generoso, con il senso dell’onore e acculturato. E lo farà nella tenuta di Adam a Westbury, attraverso la terra e le persone che l’hanno visto crescere e i pensieri che ha scritto fra le pagine dei suoi libri. Ma sarà sempre in un libro che inizieranno anche i suoi sospetti sul perché lui l’abbia realmente sposata… soprattutto quando l’uomo che tornerà non sarà più lo stesso di quando è partito. Nel corpo e nell’anima. E qualcun altro potrebbe approfittarne per far breccia nel suo cuore. “Ritorno a Westbury” è stato il libro che sinceramente non mi aspettavo. Ho adorato il contesto così galante eppure così sfacciato. E’ stato divertente, romantico… sospirone per il primo vero bacio fra Carolyn e Adam, il momento in cui lui le taglia una ciocca di capelli e la porta con se, quando lei sapendolo ferito lo cerca ospedale per ospedale senza darsi per vinta finchè non lo trova e lo riporta alla vita occupandosi anche dei suoi uomini… o quando vanno a cavallo e lui le fa indossare la sua gonna/pantalone, perché Adam la ama così… lei è la sua Viola! Il loro è un amore che per noi lettori non ha bisogno di parole e spiegazioni. E’ lì. Eppure per loro c’è bisogno di quelle due parole… consiglio questa lettura fatta anche di commozione, fraintendimenti, gelosie e soprattutto passioni fino alla fine… quando il muro di entrambi crolla e si sciolgono antiche promesse per farne di nuove ed eterne. Un amore che sicuramente non dimenticherete facilmente. Almeno non io che ho adorato il loro percorso di nascita e rinascita che li ha portati ad essere liberi, insieme. So che l’autrice ha intenzione di ingrandire la storia e non vedo l’ora. Per ora, grazie ancora una volta per la tua penna Raffaella.
45

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS