Altri titoli da considerare

Carrello

Sarai trattato da vero VIP!

Prodotti non disponibili per l'acquisto
Controlla il carrello. È possibile eliminare uno o più prodotti, oppure verranno rimossi automaticamente prima del pagamento.
elementielemento
elementielemento
Valutazioni e recensioni del libro (3 63 classificazione a stelle
3 recensioni
)

Valutazione complessiva

4,0 su 5
5 Stelle
18
4 Stelle
30
3 Stelle
12
2 Stelle
1
1 Stella
2

Condividi le tue opinioni

Hai già condiviso la tua opinione per questo articolo. Grazie!

Stiamo attualmente rivedendo la tua richiesta. Grazie!

Completa la recensione

Tutte le recensioni del libro

  • SCORREVOLE

    La scrittura è scorrevole perchè Camilla Lackberg conosce bene il suo mestiere. In questo romanzo, però, ho trovato un po' di prolissità nelle descrizioni e che manca di mordente nella caratterizzazione dei personaggi. Mi sembra che abbia cercato di sfruttare i temi di attualità, come la violenza sulle donne e sui minori e i pregiudizi verso gli omosessuali, giusto perchè sono gli argomenti del momento, ma senza particolare coinvolgimento. Anche le vicissitudini familiari di Erica e Patrick sono spesso raccontate facendo leva su dei particolari insignificanti. Belloinvece l'intreccio della storia presente con quella passata (si dice flashback?) che fa da filo conduttore del romanzo. Un buon romanzo, ma un gradino sotto di "Lo scalpellino" e "La sirena".

    Grazie per i commenti.

    0 persona ha trovato utile questa recensione

    0 persone hanno trovato utile questa recensione

    0 su 0 persone hanno trovato utile questa recensione

  • Appassionante

    Un libro avvincente, che affronta il tema molto duro della violenza in modo toccante. Ancora una volta l’autrice riesce a far sentire il lettore da subito dentro la storia, che viene vissuta intensamente fino all’ultima pagina. Molto bello, lo consiglio.

    Grazie per i commenti.

    0 persona ha trovato utile questa recensione

    0 persone hanno trovato utile questa recensione

    0 su 0 persone hanno trovato utile questa recensione

  • Non convince

    Non conoscevo Camilla Läckberg e ho cominciato a leggere questo romanzo senza sapere che era il settimo di una serie iniziata nel 2002. Il libro infatti è inserito in una collana noir che esce in allegato con Repubblica. Non avendo mai letto nulla di quest’autrice devo dire che ho fatto molta fatica a proseguire la lettura fin oltre la metà del libro, sia perché sono presenti troppi personaggi dai nomi non troppo facili da ricordare (confesso che a volte mi sembrava di essere in un negozio Ikea), sia perché sono troppe le storie che si intrecciano e seguirle tutte con attenzione è piuttosto faticoso. Inoltre credo che alcuni temi, come la violenza sulle donne siano trattati in modo un po’ troppo superficiale. Lo valuto comunque tre stelline perché lo stile di scrittura mi piace e, a parte i nomi svedesi, la lettura scorre piacevolmente. Le concedo il beneficio del dubbio e una seconda chance, ripromettendomi di leggere un altro dei suoi libri. Magari la prossima volta andrà meglio.

    Grazie per i commenti.

    0 persona ha trovato utile questa recensione

    0 persone hanno trovato utile questa recensione

    0 su 0 persone hanno trovato utile questa recensione

Puoi leggerlo utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi o una app Kobo:

  • DESKTOP
  • eREADER
  • TABLET
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS