Altri titoli da considerare

Carrello

Sarai trattato da vero VIP!

Prodotti non disponibili per l'acquisto
Controlla il carrello. È possibile eliminare uno o più prodotti, oppure verranno rimossi automaticamente prima del pagamento.
elementielemento
elementielemento
Valutazioni e recensioni del libro (3 85 classificazione a stelle
3 recensioni
)

Valutazione complessiva

3,9 fuori da 5
85
5 Stelle 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella
32 27 18 5 3

Condividi le tue opinioni

Hai già condiviso la tua opinione per questo articolo. Grazie!

Stiamo attualmente rivedendo la tua richiesta. Grazie!

Completa la recensione

Tutte le recensioni del libro

  • 3 persona ha trovato utile questa recensione

    3 persone hanno trovato utile questa recensione

    3 su 4 persone hanno trovato utile questa recensione

    Grazie per i commenti.

    Il Regno è dentro di te

    L'autore scrive che ha impiegato sette anni a scrivere questo libro. Leggendolo, si capisce perché: si tratta di un'opera complessa, stratificata, che, nello stile dell'autore, sovrappone, alterna e mescola, il saggio, l'indagine storica, la riflessione filosofica e l'introspezione psicologica. E, sempre come dice l'autore, leggendolo, s'imparano tante cose. Ripercorrendo le misteriose vicende dei primi anni del cristianesimo, il dubbio ti viene, e non puoi fare a meno di avvertirlo potentemente: quello che si tratti tutto di un grosso imbroglio, o un grosso equivoco; che sarebbe bastato un niente, ad esempio che Ponzio Pilato avesse ritenuto politicamente più utile liberare Gesù, piuttosto che condannarlo come volevano gli ebrei. E allora niente crocifissione, niente resurrezione, con tutto quel che ne è seguito ... nessuna religione. E leggendo e analizzando con Carrère i vari brani evangelici, non puoi fare a meno di chiederti il senso ... un senso che a volte francamente non c'è o, se c'è, ti viene da respingere come frutto di fanatismo e di odio, quanto meno di durezza e di calcolo; ma a volte vieni anche rapito, dalla bellezza, dalla poesia, dal significato struggente di parole e parabole che ti prendono il cuore, più che la mente. E alla fine capisci: che il Regno è una dimensione interiore che puoi trovare in qualsiasi fede e in qualsiasi religione, come nello scetticismo e nell'agnosticismo: è una visione agerarchica, senza finta umiltà, che ti porta a "lavare i piedi" dell'altro, cioè ad accettare la vita così com'è. E ad amarla. "L'amore richiede vicinanza, reciprocità, accettazione della vulnerabilità. Soltanto l'amore non dice ciò che tutti noi passiamo tutta la vita a dire a tutti: 'Io sono meglio di te'."
  • 2 persona ha trovato utile questa recensione

    2 persone hanno trovato utile questa recensione

    2 su 2 persone hanno trovato utile questa recensione

    Grazie per i commenti.

    Toccante

    "Il regno" nacque inizialmente dalle riflessioni di Carrère sul vangelo di Giovanni, svolte nel periodo in cui fu cattolico praticante. In realtà, il testo si rivela essere molto più di questo, e, partendo dagli Atti degli apostoli, si sviluppa in molteplici direzioni, tra l'analisi storica, la riflessione religioso-filosofica e l'autobiografia. Si legge volentieri e senza stancare, benché alcune delle sezioni autobiografiche risultino poco interessanti, e lascia la struggente sensazione che sarà difficile trovare opere di eguale livello in futuro.
  • 0 persona ha trovato utile questa recensione

    0 persone hanno trovato utile questa recensione

    0 su 0 persone hanno trovato utile questa recensione

    Grazie per i commenti.

    Bellissimo

    Mi è piaciuto molto. Coinvolgente ed avvincente. Lo consiglio vivamente soprattutto per chi, come me, non ha ben chiare le vicende religiose del cristianesimo
85

Puoi leggerlo utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi o una app Kobo:

  • DESKTOP
  • eREADER
  • TABLET
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS