More titles to consider

Shopping Cart

You're getting the VIP treatment!

With the purchase of Kobo VIP Membership, you're getting 10% off and 2x Kobo Super Points on eligible items.

Item(s) unavailable for purchase
Please review your cart. You can remove the unavailable item(s) now or we'll automatically remove it at Checkout.
itemsitem

Ratings and Reviews

Overall rating

4.2 out of 5
17
5 Stars 4 Stars 3 Stars 2 Stars 1 Stars
8 6 2 0 1

Share your thoughts

You've already shared your review for this item. Thanks!

We are currently reviewing your submission. Thanks!

Complete your review

All Reviews

  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Segreti, silenzi e profumi di Sardegna

    Segreti e deserti che nessuno sa e che nessuno dovrebbe attraversare. Terra di banditi, di pastori, di silenzi spessi come sbarre e arrugginiti come lucchetti abbandonati. Terra di bestiame e di vento padrone del cielo e delle nuvole e che, non vuole più accontentarsi della terra da coltivare. Questo romanzo è forza e debolezza insieme, è coraggio ma è anche paura di non sentirsi più a casa. Ísili è quasi il simbolo di una ribellione taciuta troppo a lungo, ma anche di una prigione, per coloro che insistono a stringerlo tra le braccia e a farlo proprio come un paese di niente in cui tutto sembra mancare come l'aria. Un paese imbuto, il collo di una bottiglia dentro al quale scorrono l'olio dei frantoi, il vino fruttato che conserva e altera la percezione di un futuro che in Sardegna non c'è. Maria di Ísili è un libro che invita alla fuga, ma che poi si pente e ti incolla addosso le righe di Mannu, colme di desiderio di restare, colme di vuoti da riempire con la vista di rari papaveri viola. Lo scrittore sardo con il suo talento tocca ogni punto debole dell'Isola, lo fa con la punta delle dita, appoggiando la penna delicatamente sul cuore del lettore e sui desideri soffocati dai bavagli della vendetta e della solitudine non cercata, ma ereditata. Figli e padri, nonne e nipoti, zie, piccole e grandi storie di vita vera sono quelle di Maria e di sua sorella Evelina, di Antonio Lorrài di Silíus e di Zia Borica e di tutte le parole che hanno messo le ali a questo libro, che ho pensato fin dalle prime pagine essere come un gabbiano che sorvola il mare, un leccio che ingoia le raffiche di Maestrale, un fiore dai petali fini e setosi che rinasce ogni anno dopo un gelido inverno, una nuvola che copre il sole e poi si sposta lasciando lo spazio all'azzurro del cielo più bello e infinito. Cosa posso aggiungere ancora? Che la Sardegna è terra di talento e cultura, che vivono da una parte, negli angoli dei vicoli, sui tetti delle case di Pirri, sui davanzali, dentro vasi d'argilla ricoperti di conchiglie. Talenti, cultura e tradizione fusi insieme in un'unica opera d'arte. Terra di tesori rari come lo zafferano e, come il miele e il formaggio delle nostre Seadas, terra di mani abili e forti che chiudono i Culurgiones ogliastrini che somigliano a spighe di grano. La Sardegna è anche questo: è cultura ed è anche scrittura, intensa e coinvolgente come quella di Cristian Mannu con il suo grande libro, Maria di Ísili.
17

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS