More titles to consider

Shopping Cart

You're getting the VIP treatment!

With the purchase of Kobo VIP Membership, you're getting 10% off and 2x Kobo Super Points on eligible items.

Item(s) unavailable for purchase
Please review your cart. You can remove the unavailable item(s) now or we'll automatically remove it at Checkout.
itemsitem

Ratings and Reviews

Overall rating

3.9 out of 5
110
5 Stars 4 Stars 3 Stars 2 Stars 1 Stars
29 48 24 6 3

Share your thoughts

You've already shared your review for this item. Thanks!

We are currently reviewing your submission. Thanks!

Complete your review

All Reviews

  • 2 person found this review helpful

    2 people found this review helpful

    2 of 2 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    BELLISSIMO

    Certamente trattasi di una favola a lieto fine, la bella ragazza trova finalmente il suo principe azzurro dopo svariati rapporti sbagliati ma chi non vorrebbe incontrare l'uomo perfetto ?
  • 1 person found this review helpful

    1 people found this review helpful

    1 of 1 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Rapita

    Avendo letto il primo libro della Bramati (ed avendolo amato), come non poter comprare e divorare l'ultimo libro uscito in commercio?. Vedendo la poesia di Hikmet all'inzio (la mia preferita di quest'ultimo), mi ha spinto ancora di piú ad inziare a leggere il libro. Finito in tre ore. Trama molto scontata, ma alla fine chi cerca questo tipo di romanzi se la deve aspettare no?. Mi sono piaciuti i personaggi, anche se mi aspettavo un corteggiamento/sbranamento un po' piú lungo tra Costanza e Andrej.Mi é piaciuto che ho potuto rincontrare Sassi e Max, mi ha fatto venire voglia di rileggere un'altra volta l'altro libro. È durato troppo poco quest'ultimo libro, anche se mi é piaciuta molto la parte finale. PS: Ho amato un sacco l'ironia del libro. Al prossimo libro.
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Recensione del blog ESMERALDA VIAGGI E LIBRI

    Meno cinque alla felicità! è il secondo libro che leggo di Virginia Bramati e come il primo, Tutta colpa della neve! (e anche un po’ di New York), non mi ha affatto delusa. Cercavo un libro divertente in cui si respirasse l’atmosfera natalizia che ci circonda ed è esattamente quello che ho trovato. Costanza Moretti vive a New York, dove lavora come giornalista finanziaria presso “Economia & Diritto Oggi” (si sì, esattamente quello comprato da Max Bauser in “Tutta colpa della neve!”), ha una relazione, se così si può definire, col direttore della rivista, molto più interessato a trascorrere le vacanze di Natale con la sua ex moglie e i figli, ormai ventenni ma che ancora non sanno che il matrimonio dei genitori è finito da un pezzo, che con Costanza. Non che questo a Costanza interessi particolarmente tanto da lasciarlo, senza il minimo ripensamento, e tornare per le vacanze a Verate in Brianza a vedere come se la stanno cavando la madre e la sorella dopo la morte del padre Pietro avvenuta cinque mesi prima. Padre che non ha però lasciato del tutto questo mondo terreno ma che comunica costantemente con Costanza fin dal funerale. E’ stata proprio la voce del padre, che sostiene di essere ancora in contatto con lei perché ha una missione da portare a termine, a far venire la pulce nell’orecchio a Costanza e a costringerla a tornare. Appena arrivata si rende conto che le cose sono molto peggio di quello che credeva, Clotilde ed Eleonora hanno deciso di non festeggiare il Natale e Nuccia (figlia di Eleonora) ha persino dato un nome alle tre oche, Penelope, Priscilla e Gedeone, che avrebbero dovuto essere il loro pranzo natalizio e le tratta come se fossero le sue migliori amiche! Ma non è finita qui, sua madre ha affittato la stanzetta a uno sconosciuto di nome Andrej Volkov che, Clotilde ed Eleonora, presumono essere un muratore estone che lavora all’ampliamento dell’ospedale. Costanza prende in mano la situazione e…ne combina di tutti i colori, se c’è un’autrice che crea sempre delle protagoniste spassosissime questa è Virginia Bramati! Gli incontri/scontri con Andrej sono da manuale e pian piano, ci mette molto più tempo di suo padre che lo prende in simpatia subito dopo il primo incontro, Costanza si rende conto che questo sconosciuto inizia a piacerle. D’altronde come si fa a non innamorarsi di un uomo che conosce Sophie Kinsella e che si offre di leggerti Sai tenere un segreto? per tenerti sveglia dopo una commozione cerebrale? I personaggi sono, come sempre, tutti azzeccatissimi, troveremo ancora Sassi, Max e il conte Aleandri, ma una menzione speciale va a Nuccia. Una bimba davvero spettacolare, tanto è sbadata e su un altro pianeta sua mamma Eleonora, quanto lei è attenta a tutto e avanti anni luce, sembra si siano invertite i ruoli, in più ha questa fissa per la storia dei nomi delle persone, una trovata davvero simpatica e divertente. La storia d’amore di Meno cinque alla felicità! è davvero carina e, anche se priva di scene sensuali, ti fa battere il cuore per i due protagonisti e alla fine si scoprirà la missione di papà Pietro: vederla sposata con un Per Sempre che, come ben si sa, è l’unico modo per raggiungere la felicità!
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Felice

    La Bramati non sbaglia un libro: scorrevolmente commovente. :-)
  • 0 person found this review helpful

    0 people found this review helpful

    0 of 0 people found this review helpful

    Thanks for your feedback!

    Simpatico

    Allegro e non mielenso.battute spiritose Facile da leggere scorrevole. Troppo corto . Bello moderno
110

You can read this item using any of the following Kobo apps and devices:

  • DESKTOP
  • eREADERS
  • TABLETS
  • IOS
  • ANDROID
  • BLACKBERRY
  • WINDOWS