Skip to main content

Altri titoli da considerare

Loading...

Carrello

Sarai trattato da vero VIP!

Prodotti non disponibili per l'acquisto
Controlla il carrello. È possibile eliminare uno o più prodotti, oppure verranno rimossi automaticamente prima del pagamento.
elementielemento
elementielemento

Valutazioni e recensioni del libro ()

Valutazione complessiva

4,1 su 5
5 Stelle
5 reviews have 5 stars
4 Stelle
1 reviews have 4 stars
3 Stelle
4 reviews have 3 stars
2 Stelle
0 reviews have 2 stars
1 Stella
0 reviews have 1 stars

Condividi le tue opinioni

Hai già condiviso la tua opinione per questo articolo. Grazie!

Stiamo attualmente rivedendo la tua richiesta. Grazie!

Completa la recensione

Tutte le recensioni del libro

  • Recensione a cura del blog The Ink Spell

    "La Regina del Nord, L'ombra della Rivolta" riprende esattamente da dov'era terminato il volume precedente e ci si aggancia con una facilità che resta impressa se pensiamo che il primo capitolo non aveva un finale aperto. Non si ha la sensazione di star leggendo qualcosa di forzato, anzi, l'autrice ci fa un veloce riassunto del libro prima e poi ci getta di nuovo tra le braccia di Brianna che ora deve trovare il suo posto tra il popolo del suo nuovo casato, pur essendo per sangue la figlia del nemico. Come era ovvio che accadesse, ho apprezzato tantissimo il fatto che in questo secondo volume sia presente anche il pov di Cartier. Lui è un personaggio che nel primo libro restava molto in sordina, invece qui diventa protagonista e lo fa mettendo a nudo la propria fragilità e le proprie insicurezze nel momento in cui deve prendere il comando del suo casato in rovina. Brianna e Cartier, quasi due facce della stessa medaglia, non trovate? In particolare, ho apprezzato come le pagine di questo libro sia permeate dall'accettazione dell'altro. La democrazia, il rispetto delle opinioni, la comprensione che non è il sangue a fare una famiglia. Che il coraggio e la forza non sono necessariamente una questione di prestanza fisica, ma possono essere e sono determinazione e impegno. Come nel libro precedente, anche in questo volume la dinamicità della trama si sviluppa dalla metà in poi, ma questo - a differenza, appunto, del primo capitolo - non toglie nulla alla trama. La preparazione al processo, i problemi che devono venire affrontati, le strategie da preparare, i nuovi personaggi, i tradimenti, tengono viva l'attenzione del lettore e la catturano con uno stile fluido e semplice che resta comunque perfettamente verosimile nel contesto pseudo storico in cui è ambientata la storia. L'unico difetto che mi è caduto all'occhio è come, di nuovo, per la protagonista la strada fosse piuttosto spianata nella seconda parte del libro. Diciamo che per quanto una ci metta la buona volontà, riuscire sempre al primo colpo non è così semplice, ma la cosa viene compensata - a mio parere - dal fatto che questa volta l'autrice non si è risparmiata del descrivere le torture e le atrocità, sia fisiche che psicologiche, che i personaggi subiscono e hanno visto subire. È una lettura sicuramente adatta ai lettori più giovani perché semplice sia come stile sia come struttura narrativa e perché porta con sé valori importanti e personaggi che creano degli ottimi modelli. Questo, ovviamente, non vuol dire che ad un adulto non piacerà, d'altra parte, io l'ho adorato.

    Grazie per i commenti.

    4 persona ha trovato utile questa recensione

    4 persone hanno trovato utile questa recensione

    4 su 4 persone hanno trovato utile questa recensione

Puoi leggerlo utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi o una app Kobo:

  • DESKTOP
  • eREADER
  • IOS
  • ANDROID
  • TABLET